Ricetta: Crema di limoncello

Pubblicato il da Mari

Il limoncello è un liquore molto amato. Ecco la ricetta per prepararlo comodamente a casa. Richiede un po’ di tempo, e un bel po’ di pazienza, ma ne varrà sicuramente la pena.

Limoncello: ricetta base.

Ingredienti per la ricetta base:

  • 10 limoni di media grandezza assolutamente non trattati,

  • un litro di alcool puro,

  • un litro di acqua,

  • un chilo di zucchero.

La gradazione alcolica con queste quantità arriva a 40-45 gradi ma se volete ottenere una soluzione alcolica un po’ più bassa, di 30 gradi circa, basta aggiungere un litro e mezzo di acqua, invece che solo un litro, per ogni litro di alcool.

Prepariamo ora il nostro liquore: come prima cosa bisogna lavare accuratamente i limoni e usare il pela patate in modo da ottenere delle scorze sottilissime, avendo però molta cura nel prendere solo la parte gialla, e lasciando quella bianca che altrimenti renderebbe amaro il liquore.

Le bucce vanno poi messe in infusione nell’alcol per 10 o 12 giorni circa, in un bottiglione di vetro chiuso ermeticamente, e vanno tenute al buio e al riparo da fonti di calore.

Quando le scorze diventano di un colore biancastro, l’infuso va filtrato con un colino su cui metteremo anche una garza, per eliminare la patina che si forma in superficie.

Affinché il liquore sia bevibile bisogna aggiungere lo sciroppo che viene preparato sciogliendo lo zucchero, nell’acqua calda. Una volta che il liquore sarà pronto e si sarà raffreddato può essere messo in bottiglie di vetro e riposto in frigo o in freezer. Sarebbe bene aspettare un mesetto prima di consumarlo, anche se può essere bevuto anche subito.

Limoncello in crema: più dolce e leggero.

La crema di limoncello invece, la variante cremosa e delicata del liquore di limoncello, si ottiene sostituendo nella preparazione dello sciroppo, al litro d’acqua, mezzo litro di latte fresco intero e mezzo litro di panna fresca, non montata, il latte va poi aromatizzato con la vaniglia e fatto cuocere per 20 minuti circa a fuoco dolce (senza mai portarlo a ebollizione) senza mai smettere di mescolare.

Ricordiamo che il limoncello va sempre servito freddo e che è ottimo anche come rinfrescante digestivo dopo i pasti.

limoncello

Con tag Ricette

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post